La Torre di Barbaresco apre al pubblico domenica 2 agosto 2015

bevi tra le vigne

La Torre di Barbaresco aprirà le sue porte al pubblico domenica 2 agosto, diventando per la prima volta espressione del connubio Medioevo e multimedialità.

Il restauro, fortemente desiderato dal sindaco Alberto Bianco e dai cittadini di Barbaresco, ha permesso non solo l’agibilità della Torre bensì anche la realizzazione di spazi interni dedicati agli appassionati di analisi sensoriale. Così l’antica Torre medioevale a pianta quadrata,  lunga nove metri per ogni lato e alta trentasei si svilupperà in tre suggestivi ambienti.

Il primo piano, contraddistinto da una meravigliosa volta in mattoni che vanta 7 metri di altezza, ospita il museo multimediale dedicato al “Racconto del Barbaresco”: dove attraverso moderne tecnologie i visitatori potranno scoprire gli uomini, le vicende, i luoghi, i vigneti, e le etichette che hanno reso possibile la nascita di una delle più grandi eccellenze enologiche italiane.

Al secondo piano si accede alla Sala di Analisi Sensoriale dove, grazie alla delicata luce che penetra dalle feritoie medioevali, la vista lascia spazio all’educazione dei sensi. Sarà possibile imparare consapevolmente le potenzialità dell’olfatto, del tatto, dell’udito e del gusto non solo per scoprire le caratteristiche dei vini ma anche per conoscere le altre eccellenze di Langa e Roero come il tartufo, le nocciole, il miele e molti frutti.

Una coinvolgente sala dal sapore medioevale sarà disponibile per aziende, enti ed istituzioni per organizzare incontri, riunioni e degustazioni straordinarie.

La visita della Torre confluisce poi sulla Terrazza Panoramica, all’ultimo piano, da cui si può godere dell’incredibile vista su Barbaresco e da cui si può ammirare un panorama mozzafiato a 360° sulle colline patrimonio dell’Unesco.

L’inaugurazione della Torre avverrà durante l’antica Festa di San Donato e l’ingresso sarà gratuito per tutti domenica 2 e lunedì 3 agosto dalle 10.00 alle 18.00.

Tutti gli altri giorni la Torre Medievale, accessibile ai disabili, sarà visitabile dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19, sabato e domenica inclusi. Il biglietto d’ingresso sarà di 5€ , ridotto 4€, gratuito sotto i 12 anni.

 

Tags