Il Gentiluomo

Il Gentiluomo

Storia e curiosita

Per Cascina Albano il fascino dell’espressione non ha limiti, per questo è nato il Gentiluomo, un vino bianco ottenuto da una cuvée di uve stramature. Il Gentiluomo si racconta con uno spirito innovativo, sensuale ed affascinante. Non è solamente un vino da assaporare ma è un vino da sentire. Durante l’intenso appassimento in vigneto, il sole ed il vento regalano molte storie al Gentiluomo. Se saprete ascoltarlo ve le racconterà e ve ne innamorerete. Prodotto solo nelle annate migliori.

Etichetta

Etichetta

Il colore arancione ricorda il sole ed il calore che hanno appassito le uve selezionate per questo vino. Il lampadario elegante e moderno esprime l’appassimento controllato anche dopo la raccolta, a differenza dell’appassimento su pianta nei climi caldi del sud. Il Gentiluomo trasmette piacere, raccontato dall’intimo appeso al lampadario e dalla poesia che lasciano spazio all’immaginazione per un dopocena molto dolce e sensuale.

Vinificazione

Le migliori piante, scelte per la produzione del Gentiluomo, vengono defogliate e diradate intensamente. L’appassimento in vigneto viene prolungato fino alla prima pioggia autunnale. Grazie ad una attenta raccolta in piccole cassette forate, i grappoli appassiti, vengono poi collocati, se necessario in una serra ventilata. Pressiamo poi direttamente,il mosto ottenuto, previa decantazione statica, viene fatto fermentare molto lentamente durante l’inverno. L'affinamento continua fino all'ottenimento del giusto grado di limpidezza in contenitori di acciaio per preservare la freschezza del frutto.

Scheda Organolettica

Di colore giallo dorato, all’olfatto ricorda il miele d’acacia, il profumo della frutta matura e del biancospino. In bocca è piacevolmente avvolgente, dolce e con gradevoli sentori di torrone ed albicocca. Una leggera nota alcolica rimarca la provenienza dalle Langhe ed equilibra la dolcezza. L’acidità appena pronunciata dona freschezza e piacevolezza.

Abbinamenti

Si consiglia di servire a 10-12°C in calici a tulipano. Come aperitivo è interessante abbinarlo ai formaggi piccanti a pasta molle e al fegato d’oca. Ottimo con piccola pasticceria, frutta secca e candita, creme e torrone. Eccellente da meditazione.

Scheda Prodotto

[ Download PDF ]